• L'Episcopio di Sant'Andrea di Conza
  • Conza e Cairano visti da Sant'Andrea
  • Un'esplosione di fiori di melo
  • Nevicata del 19 gen 2021
  • Tramonto ... santandreano
  • Cairano sulla nebbia!
  • Arcobaleno
  • I monti del Cervialto innevati
  • Tramonto a Sant'Andrea di Conza (1)
  • Il lago di Conza visto da Sant'Andrea
  • Veduta di Sant'Andrea di Conza verso ovest
  • Cairano ... tra le nuvole
  • I monti del Cervialto ... gelati
  • Veduta della zona monumentale
  • Panorama da ovest
  • Tramonto a Sant'Andrea di Conza (2)
  • Sant'Andrea, Conza e il lago
  • Veduta da Cairano
  • L'Episcopio di Sant'Andrea di Conza

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Venerdì 17 giugno 2022, ultimo incontro, per questa stagione, di Catechesi con l'Arcivescovo Mons. Pasquale Cascio. Vedi il "calendario eventi" +++ Completato l'elenco delle classi della Scuola Elementare del 1954 +++ Pubblicato il nuovo numero de "il Seminario" +++ La Messa di Natale 2021 è ancora visibile su questa pagina +++ Vedi tutte le Poesie di Natale sotto la voce di menu "Ieri" +++ A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprire bocca e togliere ogni dubbio [O. Wilde] +++ Questo è il nuovo sito di Sant'Andrea di Conza. Altre interessanti pagine sono rimaste sul vecchio sito. +++ Non esitate a contattarci per ogni eventuale osservazione o suggerimento, utilizzando l'apposito modulo.

Il buco ... non c'è più

La fontana monumentale del Sambuco ...

... che fine ha fatto?

Dopo aver ricevuto un gradito commento dell'amica Rossana riproponiamo in primo piano questa pagina che probabilmente è passata inosservata.

Oggi, si sa, la fontana del Sambuco esiste più che altro per conservare e ricordare ...

La sorgente del Sambuco, oggi

... un angolo tradizionale del paese ma non svolge più la funzione che storicamente ha avuto.

Secondo il ricordo di quelli un po' più anziani, soprattutto degli abitanti del rione, la qualità della sua acqua era quantomeno eccezionale. Serviva anche da lavatoio pubblico, come si può ancora oggi dedurre dalla presenza delle apposite pietre, se pure un po' scomodo.

È il caso di ricordare anche che da essa proveniva l'acqua del "fontanino" esistito fino a non molti anni fa a fianco del piazzale del "Monumento".

In definitiva, si dirà, niente di eccezionale. Ma nell'articolo "Storia del paese attraverso le amministrazioni comunali", redatto da M. Donata Russoniello della classe 1a A e contenuto nel numero de "la Fonte" «ANNO II - N. 1-2 - genn.-giugno '78» che riporta l'elenco dei vari sindaci che hanno amministrato il nostro paese, sotto la voce Bozzone Raffaele (1893-1895), l'amico Arcangelo B. ritrovò che: A questo ultimo dobbiamo la costruzione di un’artistica e monumentale fontana a quattro canali nei pressi del Sambuco. Ma questa fontana, poco dopo la sua costruzione, non dette acqua, per cui, col passare degli anni, persone volgari, ignoranti del valore artistico, la seppellirono, facendovi passare sopra la strada Sambuco. Proporrei all’attuale Amministrazione Comunale di scoprire questa opera d’arte, che certamente è espressione della bravura dei nostri scalpellini di un tempo. Quest’opera venne a costare moltissimo, più di quanto il Comune potesse permettersi. Perciò quando il Sindaco, a lavoro ultimato, convocò il Consiglio Comunale per deliberare la spesa sostenuta, gli stessi suoi amici amministratori, che sempre lo avevano appoggiato, non vollero firmare, lo accusarono di avere strafatto e lo invitarono a pagare di tasca sua l’enorme somma.

Incuriositi dall'articolo, diversi anni fa effettuammo una ricerca presso il Comune ma riuscimmo ad individuare solo una deliberazione del Consiglio Comunale tenutosi il 29 giugno 1893 dalla quale risulta che:

  • l'atto aveva ad oggetto "Lavori alla fontana Sambuco";
  • Sindaco dell'epoca era effettivamente Bozzone Raffaele;
  • secondo il parere del medico condotto ed ufficiale sanitario del tempo "... il fonte pubblico detto fontana piazza dal punto di emanazione fino al luogo ove si attinge attraversa un sistema di canalizzazione cattivo, tanto che in alcune circostanze l’acqua potrebbe diventare non buona, perciò stima assolutamente necessario la sistemazione della menzionata fontana Sambuco, assicurando essere la relativa acqua eminentemente potabile e migliori sotto ogni rappor= to di quelle dell’attuale fonte pubblico ..."
  • con tale atto consiliare si ritenne opportuno e si deliberò ad unanimità di voti dei presenti "... autorizzare questo Sindaco, come in effetti lo autorizza a far scambiare del terreno alla fontana detta Sambuco, per far si che si potesse formare un regolare progetto di costruzione..."

Secondo altre informazioni risulterebbe che effettivamente il sindaco Bozzone fu costretto a dimettersi e ad accollarsi le spese sostenute per la costruzione della fontana e, di conseguenza, ad emigrare negli Stati Uniti.

Risulta poi che un Bozzone Raffaele di 28 anni, scalpellino, partì da Napoli e sbarcò negli USA il 21 luglio 1897 con destinazione Scranton (ma è lecito dubitare, vista l'età, che fosse il sindaco in questione).

Non siamo riusciti a saperne di più, specialmente della fine della fontana (che per quanto riportato ne "la Fonte", fu probabilmente interrata). Speriamo che qualcuno possa aiutarci e aggiungere qualcosa a questa storia ...

Speriamo che questa pagina venga letta da più persone e che faccia riflettere specialmente chi ha a cuore il passato del nostro paese e le sue caratteristiche artistiche e architettoniche.

Commento di Rossana

Wow! Leggendo questo articolo mi incuriosisce ancora di più il quartiere del Sambuco. Perché non cerchiamo in tutti i modi di scoprire questa bellissima opera d'arte interrata? Sarebbe interessante per tutta la cittadinanza. In questo modo potremmo valorizzare una parte del paese che forse molti nemmeno conoscono.


Calendario eventi

Suggerimenti

Galleria Bellini

Visite

Detti e proverbi

Mesi (ottobre)

A uttobrë passënö li groj e pungï lu vovë (Pungola il bue per la semina, l'inverno è alle porte!)

Il tempo a ...

Soprannomi

Lu Giùdece

Origine: Mest. o profess.; persona: Scolamiero ?; note: ?; sugger: Fedele Giorgio

Tipicità

I luoghi

Contattaci

Non esitare a contattarci utilizzando lo specifico modulo contatti.

space

space


Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999